venerdì 29 settembre 2017

ENTRO OTTOBRE TORNA IL PERCORSO VITA SULLA PASSEGGIATA DEL LUSENZO

Nel corso della conferenza di riepilogo di un anno di amministrazione, l'assessora allo sport Isabella Penzo ha comunicato che entro ottobre sarà ripristinato il percorso vita dietro il cimitero, sulla passeggiata del Lusenzo. Nell'area verde che guarda la riva saranno presto installate di nuovo le spalliere e gli altri attrezzi per effettuare gli esercizi di ginnastica, sfidando così i vandali che non di rado prendono di mira uno dei luoghi più belli della città, senza rispetto di niente e di nessuno. Fra le altre priorità dell'assessorato in ordine di tempo, anche la sistemazione del parco adiacente alla pista rosa, sempre a Borgo San Giovanni: ma -come ha detto la stessa Penzo- la situazione degli impianti sportivi in città non è certo delle migliori, e resta molto da fare. «Riqualificare il Lusenzo resta comunque un mio obiettivo principale», ha concluso l'assessora.

2 commenti:

  1. Telecamere e punire con galera, ammende e risarcimento danni coloro che si accaniscono contro i beni pubblici.

    RispondiElimina
  2. I lavori promessi allo stadio Aldo e Dino Ballarin e già finanziati dalla Regione CON 300 MILA € e annunciati lo scorso anno da lei con il primo stralcio di lavori con la demolizione curva ospiti e rifacimento della stessa con le nuove norme sicurezza,sistemazione servizi igenici e tribuna,dove sono finiti i soldi? Non se ne parla più? E nemmeno un giornalista a fargli questa domanda? Mistero a 5 stelle VENTURINI DANIELE RESPONSABILE SPORT FORZA ITALIA

    RispondiElimina

Chioggia Azzurra suggerisce ai gentili lettori la registrazione di un proprio account Google -anche attraverso uno pseudonimo- con il quale commentare gli articoli, al fine di favorire una miglior comprensione dell'identità digitale tra utenti. Non è nostra intenzione schedare o rintracciare in qualche modo chi commenta anonimamente; anzi lasciamo in tal senso la massima libertà al lettore di non declinare le proprie generalità, restando però nell'ambito del buon gusto e della corretta educazione nel commentare senza offendere alcuno. Siamo certi di essere compresi in questa esigenza, e per questo Chioggia Azzurra ringrazia.