domenica 23 settembre 2018

UN MALORE IMPROVVISO ALLA GUIDA, 62ENNE PERDE LA VITA SULLA ROMEA

Nuovo incidente mortale lungo la strada Romea. Questa mattina attorno alle ore 10.30, all’altezza del distributore Valli Carburanti tra Ca’ Lino e Sant’Anna, un uomo di 62 anni che viaggiava alla guida di una Volkswagen Golf in direzione Ravenna ha perso il controllo della vettura -molto probabilmente a causa di un malore- ed è finito sull’altro lato della carreggiata, scivolando nel fosso adiacente, perdendo così la vita sul colpo. La vittima è Roberto Chieregato: svolgeva la professione di camionista e risiedeva a Canal di Valle. Chieregato lavorava per il Gruppo Autotrasporti Chioggia, un'azienda di circa 15 dipendenti. Era proprietario di due mezzi pesanti e lavorava assieme al figlio. Una persona tutta casa e lavoro, senza il vizio dell'alcool: così lo descrive chi lo conosceva. Per fortuna in quell’istante non stava sopraggiungendo alcun altro veicolo, e le conseguenze avrebbero potuto essere anche peggiori. Inutile l’allerta dell’elisoccorso con i sanitari del 118: oltre all’ambulanza erano presenti anche i vigili del fuoco, i carabinieri, la polizia di Stato e quella locale. Il traffico è stato bloccato in direzione Chioggia con deviazioni lungo la Vecchia Romea, ed è stato poi liberato a mezzogiorno: da quell’ora gli operatori del soccorso stradale sono stati impegnati a rimuovere il veicolo. Molti anni fa Roberto Chieregato aveva perso un fratello in analogo incidente stradale nei pressi di Brondolo.

Nessun commento:

Posta un commento

Chioggia Azzurra suggerisce ai gentili lettori la registrazione di un proprio account Google -anche attraverso uno pseudonimo- con il quale commentare gli articoli, al fine di favorire una miglior comprensione dell'identità digitale tra utenti. Non è nostra intenzione schedare o rintracciare in qualche modo chi commenta anonimamente; anzi lasciamo in tal senso la massima libertà al lettore di non declinare le proprie generalità, restando però nell'ambito del buon gusto e della corretta educazione nel commentare senza offendere alcuno. Siamo certi di essere compresi in questa esigenza, e per questo Chioggia Azzurra ringrazia.