mercoledì 28 settembre 2011

IL PIANO CASA E' PASSATO




Il primo provvedimento importante della nuova amministrazione Casson è stato regolarmente approvato con il consiglio comunale iniziato martedì alle 16 e terminato alle due di questa mattina.
Come era già stato dichiarato dall’assessore Riccardo Rossi, e da altri rappresentanti della maggioranza il taglio che si è voluto dare al provvedimento è stato quello di interpretare in modo più restrittivo la legge regionale denominata PIANO CASA,sia per quanto riguarda la possibilità di monetizzare che per le distanze.
C’è stata comunque un’azione di condivisione tra maggioranza e minoranze, ci sono stati degli incontri, e durante i lavori del consiglio sono stati recepiti una decina di emendamenti, c’è stato anche l’emendamento all’emendamento, che ha, come si è usi a dire, migliorato il provvedimento.
Ovviamente come è il gioco delle parti c’è chi critica come l’amico Beniamino ( vedi video) secondo il quale Il provvedimento passato in giunta non è stato condiviso quasi con nessuno:cittadini,studi tecnici e gli stessi partiti di minoranza ma anche quelli della stessa maggioranza, tanto è vero che sono stati recepiti numerosi emendamenti provenienti praticamente un po’ da tutti dal Grillino,all’UDC, al PD,alla Lega al PDL e che quindi presentava delle carenze.
Ovviamente di tutto altro avviso la maggioranza di cui diversi esponenti in più occasioni hanno ribadito che i tempi erano stretti, che per coinvolgere tutti si sarebbero dovuto promuovere convegni e che comunque sono stati recepiti quegli emendamenti sui quali c’è stata condivisione.
Devo dire che sono stato colpito da alcuni passaggi che ho seguito, ad esempio la nomina dei rappresenti della commissione mercato ittico, le minoranze di centro-destra invece di convergere su un nome unico si sono spaccate, il PDL votava per il signor ELIO DALL’ACQUA mentre altri hanno votato per il sig. TURCATO , e visto che entrambi avevano raccolto quattro voti è stata poi la maggioranza che scelto il Dall’Acqua, lo ha scelto perché è un pescatore?Lo ha scelto per fare un dispetto agli ex colleghi PD ( Guarnieri e Scarpa) che lo proponevano…ai posteri la sentenza.
Altro rilievo di cui mi dispiace evidenziare è che ad una certa ora sono letteralmente scomparsi dai banchi del PDL Il capogruppo Renzo Donin, il Dottor Massimo Mancini e anche Claudio Bullo lasciando praticamente solo Beniamino Capon a discutere e a votarsi gli emendamenti del PDL che sono passati GRAZIE alla maggioranza, vogliamo sperare che le assenze siano dovute a impegni rilevanti, è molto discutibile l’assenza, soprattutto del capogruppo in un’occasione così importante quale la votazione di un provvedimento così importante.
Devo invece constatare, che il signor Matteo Penzo, di cui non sono assolutamente amico è spesso presente alle commissioni e in consiglio comunale, e quando interviene e interviene spesso, a prescindere sulla condivisione o meno,bisogna dire che viene preparato ed è sicuramente di stimolo alla maggioranza, vogliamo sperare che gli amici Donin, Bullo e Mancini si rendano conto che in consiglio comunale rappresentano una consistente parte dell’elettorato.
Questa mattina ho fatto delle riprese per un video che ha per tema la qualità dell’acqua che viene dall’acquedotto Veritas, ero a Brondolo, mi chiedevo, e vi chiedo, dove scaricheranno le acque bianche le centinaia e centinaia di abitazione che sono attualmente in costruzione?

Andrea Comparato ( t.l.o.p)




venerdì 23 settembre 2011

MARTEDI' 27/9 CONSIGLIO COMUNALE : si prevede maretta sul PIANO CASA

Dopo le tre commissioni che hanno discusso sul provvedimento relativo alle nuove regole comunali del piano casa, dove per dire la verità, c'è stata più battaglia sui metodi che sulle proposte, martedì si entrerà nel vivo del confronto tra la nuova maggioranza e le minoranze rappresentate in consiglio dal PDL, LEGA e la lista DEMOCRAZIA di Fortunato Guarnieri.
Certo non è facile riuscire a deliberare un provvedimento che faccia contenti tutti: un conto è rialzare una costruzione dalle parti di viale Mediterraneo dove già ora ci sono diversità nelle costruzioni, tutta altra cosa un è creare un mini grattacielo di otto piani in strada Madonna Marina, già congestionata dal traffico e dalla scarsità, come dappertutto, di parcheggi.
Bisognerà tener conto però anche del fatto che l'economia in questo momento NON " gira" e dare la possibilità di ampliare con le nuove regole, oltre a creare unità abitative che risparmiano energia anche del 50%, lavorano tutti:l'artigiano,il professionista..insomma tutto l'indotto.
Apparentemente la maggioranza presenta il provvedimento come " dogma" nella realtà nella stessa maggioranza ci sono delle perplessità soprattutto sulla diminuzione della possibilità di monetizzare, questo però nella realtà riguarderebbe,come problema, soprattutto i centri storici di Chioggia, Sottomarina e Sant'Anna e non dovrebbe far parte della discussione prevista per martedì prossimo.
Il PDL che è minoranza in consiglio comunale ma è maggioranza in provincia, in regione e a Roma vorrebbe però partecipare alla discussione del provvedimento con lo scopo di migliorarlo, questo è quanto dichiara lo stesso Beniamino Capon nell'ultima intervista.


Andrea Comparato

MONETIZZAZIONE: Le nuove unità abitative, ricettive e commerciali devono avere dei determinati standard, tra cui ovviamente i parcheggi, dove non ci sia possibilità di crearne di nuovi, esiste lo strumento di poter ovviare versando al comune una determinata cifra ( appunto monetizzare) il comune dovrebbe indicare DOVE verranno poi costruiti i parcheggi e destinare le cifre incassate per la costruzione degli stessi.

intervista assessore Mauro Mantovansui primi 100 giorni e varie 22 settembre 2011



intervista a Beniamino Boscolo su PIANO CASA


intervista consigliere regionale LUCIO TIOZZO su PIANO CASA



intervista Dr Fortunato Guarnieri su PIANO CASA


intervista assessore RICCARDO ROSSI e al capogruppo del PDL:RENZO DONIN e cittadini comuni su PIANO CASA

mercoledì 21 settembre 2011

NUOVI METODI DI GESTIONE DEI BUONI PER LE MENSE SCOLASTICHE



Il neo assessore alla scuola D.ssa Silvia Vianello ha iniziato immediatamente il suo referato con una notevole mole di problemi: scuola di Ca'Lino, servizi scuola bus,il servizio di sorveglianza durante i pasti dei bambini.

Uno dei problemi che in questi giorni è stato sulla bocca di tutte le famiglie con bambini è il nuovo metodo di gestione dei buoni per i pasti scolastici che consente di poter acquistare con facilità con una semplice ricarica anche un buono singolo alla volta e anche di disdire il pasto in caso di malattia del bambino/a con un semplice squillo telefonico che consente ad un sistema telematico di registrare il numero, e quindi il bambino, e provvedere alla sospensione della colazione in caso di assenza.

"Non è stato facile" , ci racconta l'assessore, "in quanto fin dal primo giorno della nuova amministrazione ci siamo dovuti occupare con la massima celerità di risolvere il problema della sorveglianza che è stato assorbito dal comune con un accordo con i sindacati altrimenti quest'anno non si sarebbe potuto effettuare il servizio mensa per i bambini".

Anche il metodo precedente dava delle problematiche in quanto i genitori erano costretti ad acquistare un numero di buoni fissi e non sempre tutte le famiglie erano in grado di acquistarli, inoltre il servizio generava un disavanzo di quasi 140.000 euro all'anno.

Si tratta ora di capire se questo disavanzo era dovuto alle strategie di qualche furbetto oppure perché la situazione economica " obbligava" molti genitori a non pagare.

" In ogni caso, assicura l'assessore, nessun bambino sarà lasciato senza pasto,anche in caso di mancanza di buono, però, almeno si riuscirà meglio a capire se si tratta di una furbata oppure siamo alla presenza di un disagio che cercheremo di affrontare con altre strade.

Andrea Comparato
Intervista al neo assessore SILVIA VIANELLO


intervista della polemica che era nata in seguito all'incontro con i genitori promosso dagli uffici scolastici comunali.


domenica 18 settembre 2011

DOMENICA 18 SETTEMBRE 2011:MA QUANTE LEGHE ESISTONO A CHIOGGIA??



Domenica mattina ore otto, arrivo al pontile dell'Isola dell'Unione e faccio appena appena in tempo a salutare e a riprendere la prima barca in partenza per Venezia per la festa dei Popoli Padani targata Lega Doc....." E' questa la vera barcaaaaa" urla l'amico Dolfin Marco, consigliere capogruppo consacrato dalla Lega Provinciale, poco più in là con barcone serie REDENTORE la seconda Lega un numero di persone ben maggiore rispetto ai " colleghi" dell'altra barca.
Malaspina si concede con un intervento con il quale nasconde a fatica la soddisfazione di avere attorno a sé la maggior parte degli iscritti Leghisti di Chioggia, c'è anche una rappresentanza dei Cavarzerani ma è indubbio che la base Leghista è più vicina all'ex assessore provinciale che a quello che rimane del secondo partito di centro-destra della città.
Ricordiamoci che manca all'appello anche l'ex sindaco Sandro Todaro, praticamente scomparso il giorno dopo delle elezioni comunali, con il suo nutrito stuolo di amici e sostenitori.
Stranamente un'assenza di peso nella barca di Malaspina, Mr preferenza, Mr Matteo Penzo presidentissimo dell'istituto di riposo,qualcuno fuori microfono mi dice che sta trattando con Montezemolo.
Nel frattempo sono arrivate le tre del pomeriggio e sembra che stia venendo su il maltempon sembra che oggi la maretta, per la Lega, non sarà solo politica.


Andrea Comparato

sabato 17 settembre 2011

BERLUSCONI, ancora PREMIER???





Da qualche giorno è ricominciato un nuovo tormentone sul presidente Berlusconi che viene nuovamente accusato di presunti giri di escort: intercettazioni, mandati di comparizione con richieste di testimonianza con minaccia di prelievo coatto in caso di non comparizione.
Berlusconi respinge tutte le accuse,difendendosi comunicando anche direttamente con i nuovi mezzi di comunicazione.

stralcio

Caro direttore,

è vero, come Lei scrive, che il mio comportamento, così come descritto dai giornali in questi giorni, appare scandaloso. Ma il mio comportamento non è stato assolutamente quello che viene descritto ed io Le confermo, come ho già avuto modo di dirLe, che non ho fatto mai nulla di cui io debba vergognarmi. E' invece, per fare un esempio, del tutto inaccettabile e addirittura criminale che persone che sono solo state presenti a mie cene con numerosi invitati siano marchiate a vita come “escort”. Mi dispiace anche, per fare un altro esempio, dei falsi pettegolezzi che sono stati creati grazie ai soliti brogliacci telefonici sulla signora Arcuri, che è stata invece mia ospite inappuntabile in Sardegna e a Palazzo Grazioli.

Non ho affatto intenzione di respingere una richiesta di testimonianza, che è mio interesse rendere, tanto che ho già inviato una dichiarazione scritta ma che ha, così come congegnata, l’aria di un trappolone politico-mediatico-giudiziario. Pretendo però come ogni cittadino che i magistrati rispettino anche loro la legge. Da tre anni sono sottoposto a un regime di piena e incontrollata sorveglianza il cui evidente scopo è quello di costruirmi addosso l’immagine di ciò che non sono, con deformazioni grottesche delle mie amicizie e del mio modo di vivere il mio privato, che può piacere o non piacere, ma che è personale, riservato e incensurabile. Il problema però è che da tre anni è in atto un mascalzonesco tentativo di trasformare la mia vita privata in un reato. Ed è questo uno scandalo intollerabile da parte di un circuito mediatico e giudiziario completamente impazzito di cui nessuno sembra preoccuparsi e di cui nessuno si scusa.

Silvio Berlusconi


Cosa ne pensiamo?? E' giusto che il presidente Berlusconi continui il mandato che gli è stato conferito democraticamente??

Tu cosa ne pensi??




METATRADER | sondaggio | Amiga forex trading | online slots | Roulete

giovedì 15 settembre 2011

L'AMMINISTRAZIONE E' DECISA A DELIBERARE ENTRO SETTEMBRE SUL " PIANO CASA"





L’amministrazione comunale è determinata a deliberare “ assolutamente” entro settembre sui provvedimenti necessari per dare esecuzione al PIANO CASA regionale, dopo il passaggio in giunta, ci saranno i necessari passaggi in commissione urbanistica e poi andrà votato in consiglio comunale.
Sembra che il provvedimento ricalcherà quello precedente in modo più restrittivo, sulla monetizzazione e anche su altri aspetti. La nuova maggioranza dovrà quindi in pochi giorni comprendere bene le decisioni che andrà a votare sapendo bene che incasserà, oltre che a consensi, anche tante critiche, anche perché, come sempre, chi sarà contento del provvedimento non andrà certo a manifestare in favore, strada Madonna Marina insegna.
Premesso che sono decisioni che qualsiasi buona amministrazione è tenuta a compiere nel più breve tempo possibile, considerato anche i notevoli riscontri economici che ne conseguono,e i tempi tecnici per ragionarci su ci sono stati tutti, ci chiediamo cosa succederà a certi provvedimenti stoppati durante il periodo disgraziato sotto quel signore residente a Padova,  per esempio quello che NOI abbiamo bocciato all’ultimo consiglio comunale che avrebbe concesso ad un ben preciso soggetto giuridico il diritto di costruire numerosi appartamenti con un iter di pochi giorni mentre altri piccoli proprietari aspettavano da anni nella stessa parte del territorio a sud di viale Mediterraneo.

Speriamo che questa volta non si dia priorità agli interessi particolari di gruppi pseudo-religiosi, oppure di qualche ex-balilla ma che si cerchi veramente di arrivare a fare gli interessi generali.

Andrea Comparato ( t.l.o.p)


Una delle tante licenze edilizie per ristrutturazione 



VIDEO D'ARCHIVIO con intervista al consigliere regionale LUCIO TIOZZO l'indomani dell'approvazione del PIANO CASA regionale




intervista a Beniamino Capon sulle proposte di modifica che il PDL porterà in consiglio martedì 27/9 su PIANO CASA

lunedì 12 settembre 2011

MERCOLEDI' 13/9 ore 18 CONVOCATA LA 3A COMMISSIONE CONSILIARE da GIANFRANCO SCARPA


Gianfranco Scarpa, consigliere comunale del gruppo democrazia, non si ferma sulla questione dell'utilizzo " improprio" dei permessi per disabili.
La convocazione della terza commissione per mercoledì 13/9 ha lo scopo di evidenziare che il regolamento comunale prevede GIA' che chi entra nella zona a traffico limitato con il permesso disabile per il trasporto di persone certificate deve avvisare PRIMA la polizia municipale, sarebbe la volta buona che tanti, molto probabilmente, smetterebbero di fare i furbi, come ci spiega lo stesso Gianfranco Scarpa nella video intervista.

Questo è l'ordine del giorno della commissione del 13/9 ore 18
REGOLAMENTO SULLE MODALITÀ DI RILASCIO ED UTILIZZO DEL CONTRASSEGNO PER LA
CIRCOLAZIONE E LA SOSTA PER LE PERSONE CON CAPACITÀ DI DEAMBULAZIONE
SENSIBILMENTE RIDOTTA.
2. VARIE ED EVENTUALI.



Come si comportano a Milano? La settimana scorsa c'era un interessante articolo di Beppe Severgnini sul corriere della sera

http://milano.corriere.it/milano/notizie/cronaca/11_settembre_7/controllo-fiscale-parcheggio-disabili-severgnini-1901465752088.shtml

video d'archivio


mercoledì 7 settembre 2011


E’ molto probabile che nella prossima legislatura regionale nel consiglio regionale non ci sarà nessun Chioggiotto, non è certo facile fare previoni: cosa succederà dopo Berlusconi?E la lega? Insomma c’è una notevole variabilità di scenari. Le elezioni però seguiranno le regole che il consiglio regionale del Veneto sta ( speriamo) per dotarsi con il varo dello statuto del Veneto.
Al momento non si sa ancora se verranno ridotti il numero dei consiglieri ( attualmente 60) se verranno ridotti, salta sicuramente il cosidetto “ listino”, io direi famigerato, con il quale venivano eletti automaticamente non i soggetti più capaci ( era per questo motivo che era stato istituito) ma quelli più…raccomandati.
Carlo Alberto Tesserin e Lucio Tiozzo, tanto per precisare,sono stati SEMPRE eletti, non nominati, perché la gente ha scritto il loro nome sulla scheda elettorale.
Se, sembra di sì, salterà la pratica del listino del presidente, per quanto riguarda la provincia di Venezia anche con la nuova legge il nostro territorio dovrebbe avere più o meno la possibilità di riuscire ad eleggere almeno un rappresentante in consiglio regionale.
Non mi dilungo in tecnicismi, però, visto che C.A.T. non sarà sicuramente disponibile ad un sesto mandato né molto probabilmente neppure L.T. , sarà molto ma molto difficile che Chioggia avrà un consigliere regionale, perché? Perché sia C.A.T. che L.T. oltre a raccogliere tante preferenze a Chioggia le raccoglievano anche nel resto della provincia di Venezia…quindi la vedo un po’ dura, visto che al momento non si vedono emergenti che possano affermarsi…né a Chioggia né fuori né nel centro-destra e né nel centro-sinistra.
Nei commenti di tanti amici anonimi di questo blog, forti anche dell’attuale stagione dell’antipolitica, ci scrivono tanto a cosa serve essere rappresentati da c.a.t., mi piace di più Tex , oppure da L.t.??? Ed è anche uno dei commenti meno cattivello.
A me invece sembra che avere una rappresentanza in consiglio regionale, meglio con uno in maggioranza e uno in minoranza SERVA, e tanto. E’ vero ci manca la ferrovia, anche oggi sui giornali si parla di carenza all’ospedale, i collegamenti, non elenchiamo le esigenze del comune che sono tantissime….però rivolgo una domanda: avremmo avuto di più SENZA rappresentanza in regione?? Io non credo proprio, non credo che un consigliere eletto a Vicenza piuttosto che a Padova possa seguire con la stessa attenzione di chi è Chioggiotto ( e vive a Chioggia, non come certi cialtroni fuoriusciti).
Vedremo alla prossima legislatura regionale, nel frattempo, a mio avviso il centro-destra e il centro-sinistra dovrebbero iniziare a mettere in pista qualcuno/a dandogli anche visibilità a livello provinciale, ci sono persone che potranno godere della fiducia dei Chioggiotti? Secondo me ce ne sono, ma non si può certo presentarli un mese prima delle prossime elezioni regionali.

Andrea Comparato ( t.l.o.p.)

martedì 6 settembre 2011

IL CONSIGLIERE LEGHISTA MARCO DOLFIN ha convocato la IV COMMISSIONE PER martedì 07/09


Il consigliere Leghista Marco Dolfin,attualmente nel duplice ruolo di minoranza della minoranza,in quanto fa parte della Lega che è minoranza in consiglio comunale ma è anche minoranza all'interno del gruppo consiliare della Lega in quanto Massimiliano Malaspina e Matteo Penzo ( arghhhh) infischiandosene dei veti leghisti provinciali ha nominato MATTEO PENZO ( doppio ARGHHH) CAPOGRUPPO della Lega (??) in consiglio comunale,
ha CONVOCATO per DOMANI, mercoledì 7 settembre 2011 alle ore 18.30 la IV COMMISSIONE COMUNALE ( che tra le altre cose è deputata all'ambiente, all'ecologia e alla qualità della vita) il cui ordine del giorno è:

Modifica di alcune norme del regolamento comunale del servizio di igiene ambientale
del Comune di Chioggia, discussione.

Il nostro Leghista doc non demorde, come è noto la sanzione minima verso chi viene " pizzicato" a conferire rifiuti in modo indifferenziato è di euro 200, Dolfin pur essendo convinto che è necessario la sanzione per colpire i furbetti aveva chiesto con un suo ordine del giorno in consiglio comunale che venisse concordata una gradualità... " non si può colpire una famiglia allo stesso modo di un'impresa" il suo ordine del giorno però era rimasto sostanzialmente lettera morta, quindi DOLFIN ha CONVOCATO la commissione deputata alla eventuale modifica del regolamento comunale con lo scopo annunciato di modificare la sanzione minima.

Ci permettiamo di concordare con il consigliere in quanto, secondo noi, sarebbe effettivamente auspicabile una maggior gradualità,in pratica se una persona lascia uno scatolone perfettamente differenziato di carta e cartone all'esterno del cassonetto ( magari perché è pieno) si prende € 200 come quello che butta una borsa con tutto alla rinfusa è evidente che c'è una bella differenza di comportamento tra queste due fattispecie.

Sarebbe però, secondo noi, nell'articolare una maggior gradualità prevedere anche di AUMENTARE la sanzione verso chi è RECIDIVO, non può essere che certi soggetti CONTINUINO imperterriti a non seguire le regole della differenziata oppure, ancora peggio, continuare a gettare oggetti in acqua.

Andrea Comparato ( t.l.o.p)
INTERVISTA DI OGGI POMERIGGIO ORE 19



video di repertorio con le dichiarazioni di Dolfin a riguardo del 31 luglio 2011



il vicesindaco MAURIZIO SALVAGNO sulle richieste poste in commissione