venerdì 3 agosto 2018

FUORI PERICOLO DI VITA L'OPERAIA INVESTITA IERI A SANT'ANGELO DI PIOVE. LE SUE CONDIZIONI RESTANO SERIE

È fortunatamente fuori pericolo di vita, all'ospedale di Padova, l'operaia 47enne travolta ieri mattina attorno alle ore 10 a Sant'Angelo di Piove da un pirata della strada, mentre deviava il traffico in senso alternato durante i lavori in corso fra la strada Piovese e via San Polo. La donna -iniziali B.B., residente a Valli di Chioggia- ha un edema cerebrale ed è tuttora intubata nel reparto Rianimazione, sotto sedativi. Avendo perso coscienza, le sue condizioni sono apparse da subito molto gravi: dopo i primi soccorsi, si è reso necessario l'arrivo dell'elisoccorso dalla città del Santo, che ha velocemente trasportato l'operaia al nosocomio universitario. Ieri B.B. ha subìto un intervento chirurgico per ridurre alcune fratture, anche con l'applicazione di un gesso. Per via dell'entità del trauma, la prognosi è ancora riservata. Il suo investitore, un 72enne imprenditore padovano, è stato inseguito, acciuffato e assicurato alle forze dell'ordine da uno scooterista straniero che, provenendo in direzione opposta, ha assistito all'impatto e lo ha rincorso.

Nessun commento:

Posta un commento

Chioggia Azzurra suggerisce ai gentili lettori la registrazione di un proprio account Google -anche attraverso uno pseudonimo- con il quale commentare gli articoli, al fine di favorire una miglior comprensione dell'identità digitale tra utenti. Non è nostra intenzione schedare o rintracciare in qualche modo chi commenta anonimamente; anzi lasciamo in tal senso la massima libertà al lettore di non declinare le proprie generalità, restando però nell'ambito del buon gusto e della corretta educazione nel commentare senza offendere alcuno. Siamo certi di essere compresi in questa esigenza, e per questo Chioggia Azzurra ringrazia.