venerdì 9 dicembre 2016

CONVOCATA LA PRIMA RIUNIONE DELLA CONSULTA COMUNALE DELL’ANZIANO


Dopo il primo Forum Giovani Chioggia 2016-2020, l’assessora ai servizi sociali Patrizia Trapella ha convocato la prima riunione della Consulta comunale dell’Anziano per il giorno giovedì 15 dicembre alle ore 15 nella sala consiliare del Comune. «È giusto -spiega l’assessora- ascoltare e coinvolgere tutte le persone, di diversa età anagrafica, in quella che è la vita amministrativa della nostra città. Così come i giovani hanno le proprie richieste da fare, anche gli anziani -molto spesso soli o in situazione di disagio- devono avere l’opportunità di farsi sentire, per poter analizzare i problemi relativi alla loro età, ma anche per poter trarre beneficio dalla conoscenza ed esperienza maturata nel corso della loro vita. Gli anziani sono la memoria del nostro passato, persone da valorizzare come portatori di esperienze e di significato. È importante poter raccogliere le loro testimonianze, le tradizioni, e conservarle per tutta la comunità». Lo statuto della Consulta, istituita con delibera di Consiglio n. 78 del 1998, prevede che sia composta dall’assessore ai servizi sociali, da un rappresentante dei servizi socio–sanitari dell’ULSS 14, dal presidente dell’IPAB CSA F.F.Casson, da un rappresentante per ogni associazione di volontariato operante nell’area anziani, iscritta all’Albo comunale delle libere forme associative, oltre che da un rappresentante per ogni organizzazione sindacale di pensionati maggiormente rappresentativa «Questo primo incontro -dice Trapella- servirà per presentarci e conoscerci reciprocamente. Illustrerò gli scopi, le finalità, l’oggetto dello statuto e le regole di funzionamento e degli organi di rappresentanza della Consulta. Sarà anche l’occasione per vedere gli interventi e le proposte sui criteri e modalità operative della Consulta. Lo scopo è quello di individuare le azioni e gli interventi volti a favorire la partecipazione e l’espressione delle diverse componenti sociali ed istituzionali che operano nell’area della terza età».

Nessun commento:

Posta un commento

Chioggia Azzurra suggerisce ai gentili lettori la registrazione di un proprio account Google -anche attraverso uno pseudonimo- con il quale commentare gli articoli, al fine di favorire una miglior comprensione dell'identità digitale tra utenti. Non è nostra intenzione schedare o rintracciare in qualche modo chi commenta anonimamente; anzi lasciamo in tal senso la massima libertà al lettore di non declinare le proprie generalità, restando però nell'ambito del buon gusto e della corretta educazione nel commentare senza offendere alcuno. Siamo certi di essere compresi in questa esigenza, e per questo Chioggia Azzurra ringrazia.