martedì 27 dicembre 2016

PEZZO DI FERRO CADUTO DAL CIELO: LE IPOTESI IL GIORNO DOPO L'IMPATTO


Con Domenico Vianello torniamo sul luogo dove ieri alle ore 18 un oggetto contundente caduto dal cielo ha concluso la sua traiettoria perpendicolare sul cofano dell'auto che stava guidando lungo la riva di Sottomarina, nel tratto dalla chiesa di San Martino a campo Cannoni. Il danno al mezzo è di lieve entità, quel che più conta è la paura presa non solo dal conducente, ma anche dai pedoni che stavano camminando lungo la riva e che avrebbero potuto riportare serie ferite se il pezzo si fosse infranto qualche centimetro più in là. Le ipotesi si incentrano sulla presenza di ferro all'interno del trancio caduto -oltre che di plastica rigida- e sul fortissimo odore di bruciato emanato all'impatto: avanziamo l'idea che si tratti della lampadina del faro di un aereo, una luce di posizione («di certo non è un meteorite», scherza Domenico), e anche per questo del fatto è stata data comunicazione all'Enac -l'ente che regola l'aviazione civile- oltre che alla direzione aeroportuale di Venezia.
Tra l'altro nei commenti alla notizia, riportata dalla pagina fb di Chioggia Azzurra, una donna di Codevigo afferma che domenica il compagno è stato colpito di striscio sulla fronte, proprio da un oggetto simile.

4 commenti:

  1. Niente di cui stupirsi, lo dicevano che prima o poi sarebbe caduto il Ferro. Ma purtroppo questo è l'unico tipo di Ferro che fa più danni se non cade

    RispondiElimina
  2. Oggetto strano!!!sicuri che qualche bontempone non lo abbia lanciato da qualche piano alto delle case vicine?!se cosi'non fosse sarebbe da parlare con qualche esperto di aeronautica magari potrebbe essere in grado di spiegare la provenienza dell'oggetto misterioso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. abbiamo contattato l'enac inviando le foto e il video

      Elimina
    2. Andrea, spiega ai "trombati elettorali" che ENAC è l'Ente Nazionale per l'Aviazione Civile. Che è un ente che sovverte territorialmente e ne regolamenta il traffico aereo interno. Non vorrei che pensassero che sono dei nuovi competitor elettorali. Sai, di teste "quadrate" Chioggia è piena (ho detto Chioggia, non tutto il territorio) :-)

      Elimina

Chioggia Azzurra suggerisce ai gentili lettori la registrazione di un proprio account Google -anche attraverso uno pseudonimo- con il quale commentare gli articoli, al fine di favorire una miglior comprensione dell'identità digitale tra utenti. Non è nostra intenzione schedare o rintracciare in qualche modo chi commenta anonimamente; anzi lasciamo in tal senso la massima libertà al lettore di non declinare le proprie generalità, restando però nell'ambito del buon gusto e della corretta educazione nel commentare senza offendere alcuno. Siamo certi di essere compresi in questa esigenza, e per questo Chioggia Azzurra ringrazia.