giovedì 5 aprile 2018

SENZA CHIAVI, FUORI DI CASA: SI MOLTIPLICANO I CASI RISOLTI DAI VIGILI DEL FUOCO DI CHIOGGIA

Negli ultimi giorni si sono susseguiti diversi interventi dei vigili del fuoco di Chioggia chiamati a risolvere l'altrimenti banale questione dell'ingresso nella propria abitazione di chi ha dimenticato le chiavi all'interno o le ha proprio perdute. Anche ieri pomeriggio si è verificato il caso di un uomo in stato di ebbrezza, che non riusciva più a entrare in casa nel rione Sant'Andrea: l'arrivo dei pompieri lo ha aiutato. E sempre i vigili del fuoco -assieme alla polizia di Stato- sono intervenuti in calle Sant'Andrea, entrando dalla finestra per sedare una lite familiare con una persona che si era barricata nel bagno di casa. In rione Duomo invece si registra l'attività dei carabinieri allo scopo di risolvere analogo caso che riguardava una signora anziana. Dato il ripetersi di queste evenienze, la raccomandazione per chi esce di casa è controllare sempre di aver portato con sé le chiavi, evitando ai solerti vigili del fuoco di dover operare magari a scapito di concomitanze più importanti.

1 commento:

  1. Per l'esattezza bisogna chiamare per farsi aprire la porta se veramente c'e' una emergenza, negli altri casi l'intervento è a pagamento.

    RispondiElimina

Chioggia Azzurra suggerisce ai gentili lettori la registrazione di un proprio account Google -anche attraverso uno pseudonimo- con il quale commentare gli articoli, al fine di favorire una miglior comprensione dell'identità digitale tra utenti. Non è nostra intenzione schedare o rintracciare in qualche modo chi commenta anonimamente; anzi lasciamo in tal senso la massima libertà al lettore di non declinare le proprie generalità, restando però nell'ambito del buon gusto e della corretta educazione nel commentare senza offendere alcuno. Siamo certi di essere compresi in questa esigenza, e per questo Chioggia Azzurra ringrazia.