lunedì 9 luglio 2018

DA VENERDÌ LA SAGRA DEL PESCE: SI PUNTA A SUPERARE LE 120MILA PRESENZE DI UN ANNO FA

Ancora pochi giorni e si alzerà il sipario sulla 81^ edizione della Sagra del Pesce, la manifestazione estiva più amata da chioggiotti e turisti, ben 120mila le presenze nella scorsa stagione. L'iniziativa è stata illustrata stamane in municipio alla presenza delle associazioni che cureranno i 6 stand gastronomici lungo tutto il corso del Popolo: La Sciabica a palazzo Morosini, OP Fasolari davanti al municipio, ASI Ciao all'ufficio postale, UISP davanti la banca Intesa, coop Vongolari a San Martino e L'Impronta al Duomo. Viene così a mancare lo spazio di piazza Granaio, per via dei lavori in corso, oltre all'isola San Domenico interessata da manutenzione privata. Fra le novità, anche due angoli di degustazione: le ostriche di CLAM davanti a calle San Cristoforo, i cicchetti chioggiotti di Teatro & Musica in piazzetta XX Settembre.
Ricco il programma di eventi musicali e degli spettacoli, con un palco fisso in piazza Vigo dove si esibiranno tra gli altri i Truma (martedì 16 luglio) e i maestri americani della New School Jazz domenica 22, oltre ad attrazioni itineranti lungo la piazza: ad esempio, la prima sera, il Coro Popolare Chioggiotto assieme alla Banda musicale cittadina, seguiti nei giorni successivi da clown e cabaret. Quest'anno in periodo di sagra hanno luogo anche tre mostre: i cimeli del grande calcio mondiale dagli anni Trenta a oggi, nell'auditorium San Nicolò; le immagini “pop” della Chioggia anni Ottanta alla sala espositiva del Museo civico, i “Nodi da mar” di Ariosto Salvagno ai piedi del ponte di Vigo, dal lato della Capitaneria di Porto.

LA PLAYLIST VIDEO DI TUTTI GLI INTERVENTI

Due i progetti dedicati ai giovani: lo stand Youturists, con 20 ragazzi selezionati che sotto l'arco gonfiabile allo Stendardo promuovono un turismo inclusivo e daranno informazioni relative alla città; “What's Up” invece mira alla prevenzione del consumo di sostanze alcooliche o psicotrope nei luoghi del divertimento, e con la cooperativa Titoli Minori offre la possibilità di test etilometrici anonimi.
Detto della presenza in città della troupe francese di TF1 che immortalerà la Sagra in un documentario di seconda serata, la kermesse sarà raggiungibile via bus navetta gratuiti, in partenza dai parcheggi di Val da Rio e di Borgo San Giovanni, che accompagneranno i commensali fino a porta Garibaldi tutti i giorni dalle ore 18 alle 0.30, con una frequenza di circa 20 minuti tra un servizio e l'altro. Chioggia è pronta ad "esplodere" e accogliere chi vorrà sedersi alla sua tavola, nella speranza di un meteo clemente e che il prossimo anno -come hanno fatto notare i gestori degli stand- l'organizzazione comunale si prenda per tempo.

Nessun commento:

Posta un commento

Chioggia Azzurra suggerisce ai gentili lettori la registrazione di un proprio account Google -anche attraverso uno pseudonimo- con il quale commentare gli articoli, al fine di favorire una miglior comprensione dell'identità digitale tra utenti. Non è nostra intenzione schedare o rintracciare in qualche modo chi commenta anonimamente; anzi lasciamo in tal senso la massima libertà al lettore di non declinare le proprie generalità, restando però nell'ambito del buon gusto e della corretta educazione nel commentare senza offendere alcuno. Siamo certi di essere compresi in questa esigenza, e per questo Chioggia Azzurra ringrazia.