giovedì 26 luglio 2018

TG AZZURRA: GIOVANI MANOLESTA DERUBANO UN CHIOSCO IN SPIAGGIA, MA LE TELECAMERE LE INCHIODANO - EDIZIONE DI GIOVEDÌ 26 LUGLIO 2018

Nel numero odierno:

- giovani manolesta derubano un chiosco in spiaggia, ma le telecamere le inchiodano → l'articolo continua su questo link;

- due nomadi arrestate ieri in via Nicolò Zeno per furto, processo per direttissima → l'articolo continua su questo link;

- polizia locale sequestra il terzo Ape a "Buba": 5mila euro di multa all'ambulante → l'articolo continua su questo link;

- indegno atto vandalico al cimitero, stessa tomba brutalizzata 2 volte in un anno → l'articolo continua su questo link;

- domattina consiglio comunale, ordine del giorno: bilancio, SST, permessi in deroga → l'articolo continua su questo link;

- "Plasticamente" in mostra al museo Olivi, per la salvaguardia del mare dai rifiuti → l'articolo continua su questo link;

- da stasera a lunedì la sagra di Sant'Anna, con stand gastronomici e spettacoli live → l'articolo continua su questo link;

- meteo Brollo: dopo una bella mattina a 27 gradi (nella notte la temperatura non è scesa sotto i 26) e un buon pomeriggio caldo e assolato -anche se molto umido- verso sera si presenta una nuova instabilità, con temporali a macchia di leopardo e piovaschi veloci ma incisivi dalla porta della bora. Nella tarda serata la situazione torna in netto miglioramento, ma domani il copione potrebbe essere lo stesso.

Nessun commento:

Posta un commento

Chioggia Azzurra suggerisce ai gentili lettori la registrazione di un proprio account Google -anche attraverso uno pseudonimo- con il quale commentare gli articoli, al fine di favorire una miglior comprensione dell'identità digitale tra utenti. Non è nostra intenzione schedare o rintracciare in qualche modo chi commenta anonimamente; anzi lasciamo in tal senso la massima libertà al lettore di non declinare le proprie generalità, restando però nell'ambito del buon gusto e della corretta educazione nel commentare senza offendere alcuno. Siamo certi di essere compresi in questa esigenza, e per questo Chioggia Azzurra ringrazia.