sabato 7 luglio 2018

MUCILLAGINE 10 MIGLIA AL LARGO DI CHIOGGIA, IL FITOPLANCTON SI DEPOSITA ANCHE SULLA RIVA

Nei giorni scorsi i pescatori delle marinerie veneziane hanno riscontrato la presenza di mucillagine a dieci miglia dalla riva, in un arco che va dalla bocca di porto di Chioggia fino a Goro. Il fenomeno dell'accumulo di fitoplancton, ben noto a chi pratica il mestiere nelle acque interne, come l'eutrofizzazione delle alghe è dovuto anche al troppo calore solare, e rischia di sottrarre ossigeno e quindi vita alle specie ittiche che vivono sul fondale, quali sogliole e rombi. Modeste quantità di fitoplancton sono venute depositandosi nelle scorse ore anche lungo la battigia, ma l'acqua è praticabile e grandi masse di bagnanti stamane hanno nuotato senza problemi. Non vi quindi è motivo di allarme per quanto riguarda la stagione estiva: i fenomeni su larga scala, osservati e purtroppo sofferti alla fine degli anni Ottanta, sono solo un brutto ricordo. In ogni caso, anche in alto mare, la striscia gelatinosa è destinata a dissolversi al prossimo temporale, pioggia o vento forte che sia.

Nessun commento:

Posta un commento

Chioggia Azzurra suggerisce ai gentili lettori la registrazione di un proprio account Google -anche attraverso uno pseudonimo- con il quale commentare gli articoli, al fine di favorire una miglior comprensione dell'identità digitale tra utenti. Non è nostra intenzione schedare o rintracciare in qualche modo chi commenta anonimamente; anzi lasciamo in tal senso la massima libertà al lettore di non declinare le proprie generalità, restando però nell'ambito del buon gusto e della corretta educazione nel commentare senza offendere alcuno. Siamo certi di essere compresi in questa esigenza, e per questo Chioggia Azzurra ringrazia.