martedì 10 luglio 2018

TG AZZURRA: SPARATORIA NELLA NOTTE A CA' LINO, COINVOLTO UN TOSSICODIPENDENTE. PRESIDIO DEI CARABINIERI - EDIZIONE DI MARTEDÌ 10 LUGLIO 2018

Nel numero odierno:

- sparatoria nella notte a Ca' Lino, coinvolto un tossicodipendente. Presidio mattutino dei carabinieri → l'articolo continua su questo link;

- ancora rinvio per definire i cambiamenti della linea 80, il Comune di Chioggia non firma il raffreddamento → l'articolo continua su questo link;

- i carabinieri sequestrano 265 kg di frutta venduta illecitamente sulla battigia e la donano alla parrocchia → l'articolo continua su questo link;

- violenza sulle donne: nasce in provincia G.R.U., il servizio della ULSS 3 dedicato agli uomini violenti → l'articolo continua su questo link;

- da mercoledì a sabato il concorso e il Forum pianistico con le migliori promesse e l'orchestra sinfonica → l'articolo continua su questo link;

- meteo Brollo: anche la scorsa notte una marcata instabilità con deboli piogge, ma dalla mattina sono previste ampie schiarite con aumento della pressione, il che garantisce una giornata positiva con temperature tra 28 e 30 gradi. L'umidità presente tenderà a seccarsi. Anche le prossime 48 ore saranno variabili: già oggi, nella tarda serata -ma soprattutto domani- si avvereranno fenomeni temporaleschi di forte intensità, con piogge. Da giovedì-venerdì tre giornate di gran caldo lungo il weekend, con temperature elevate.

Nessun commento:

Posta un commento

Chioggia Azzurra suggerisce ai gentili lettori la registrazione di un proprio account Google -anche attraverso uno pseudonimo- con il quale commentare gli articoli, al fine di favorire una miglior comprensione dell'identità digitale tra utenti. Non è nostra intenzione schedare o rintracciare in qualche modo chi commenta anonimamente; anzi lasciamo in tal senso la massima libertà al lettore di non declinare le proprie generalità, restando però nell'ambito del buon gusto e della corretta educazione nel commentare senza offendere alcuno. Siamo certi di essere compresi in questa esigenza, e per questo Chioggia Azzurra ringrazia.