mercoledì 13 dicembre 2017

LA SPIAGGIA DI ISOLAVERDE DEVASTATA DALLE MAREGGIATE: QUEST'ANNO IL RIPASCIMENTO ARRIVERÀ IN TEMPO?

Le forti mareggiate che si sono abbattute sul litorale veneto nelle ultime 72 ore hanno eroso gran parte della spiaggia di Isolaverde. Non è la prima volta che succede, in quanto l'ansa dell'Adriatico rende il tratto fra la foce del Brenta e quella dell'Adige il più esposto alle conseguenze delle intemperie. Questa volta l'effetto congiunto della pioggia e del vento sferzante, prima scirocco e poi bora, ha intaccato ancor più del solito i depositi sabbiosi, arrivando a lambire alcune strutture fisse usate nei mesi estivi.
Già nel corso del 2017 vi sono state molte polemiche per il tardivo ripascimento dai disastri dell'inverno precedente: le operazioni si sono dilazionate molto, finendo col sovrapporsi alla stagione turistica. La speranza degli operatori balneari è che quest'anno non si ripeta lo stesso andazzo, pertanto la richiesta agli enti competenti -Comune e Genio Civile- è pressante affinché venga velocemente ripristinata la portata sabbiosa dell'arenile.

Nessun commento:

Posta un commento

Chioggia Azzurra suggerisce ai gentili lettori la registrazione di un proprio account Google -anche attraverso uno pseudonimo- con il quale commentare gli articoli, al fine di favorire una miglior comprensione dell'identità digitale tra utenti. Non è nostra intenzione schedare o rintracciare in qualche modo chi commenta anonimamente; anzi lasciamo in tal senso la massima libertà al lettore di non declinare le proprie generalità, restando però nell'ambito del buon gusto e della corretta educazione nel commentare senza offendere alcuno. Siamo certi di essere compresi in questa esigenza, e per questo Chioggia Azzurra ringrazia.