mercoledì 27 dicembre 2017

LINEA 80, IN PRIMAVERA IL CAMBIO DELLA GUARDIA. SOLO SEDICI AUTISTI RESTANO CON LA NUOVA SOCIETÀ

Con il 2018 la linea di autobus tra Chioggia e Venezia, attualmente rappresentata dal numero 80 di Actv, cambierà gestore. L'appalto è stato vinto da una società valdostana acquisita dalla inglese Arriva Veneto, di proprietà delle ferrovie tedesche Deutsche Bahn: ancora non si è addivenuti alla firma del contratto di servizio tra la provincia di Venezia e l'impresa, ma non appena la formalità sarà espletata si conoscerà anche il periodo in cui avverrà materialmente il cambio della guardia, probabile per i mesi di maggio o giugno. La nuova azienda acquisterà mezzi nuovi, dal momento che ad esempio le corriere doppie di Actv sono state mandate al deposito in attesa di rottamazione, e la stessa società veneziana ha noleggiato due mezzi per gli ultimi mesi di servizio. Quanto al personale, di 43 effettivi in organico 16 rimarranno a disposizione di Arriva Veneto, gli altri 27 saranno riassorbiti da Actv, dove proseguiranno gli incarichi nel servizio urbano della terraferma. Questa possibilità pare sia stata accordata da una recente intesa sindacale, che ove fosse stata praticata in precedenza avrebbe limitato se non escluso gli episodi della “non collaborazione” dei piloti lungo il 2016. Resta aperta la partita del deposito di Borgo San Giovanni: andrà alla nuova società o il Comune lo regalerà ad Actv a titolo gratuito per chiudere lo storico contenzioso?

Nessun commento:

Posta un commento

Chioggia Azzurra suggerisce ai gentili lettori la registrazione di un proprio account Google -anche attraverso uno pseudonimo- con il quale commentare gli articoli, al fine di favorire una miglior comprensione dell'identità digitale tra utenti. Non è nostra intenzione schedare o rintracciare in qualche modo chi commenta anonimamente; anzi lasciamo in tal senso la massima libertà al lettore di non declinare le proprie generalità, restando però nell'ambito del buon gusto e della corretta educazione nel commentare senza offendere alcuno. Siamo certi di essere compresi in questa esigenza, e per questo Chioggia Azzurra ringrazia.