venerdì 12 gennaio 2018

TG AZZURRA: UN ANNO ALL'AFRICANO CHE HA AGGREDITO IL POLIZIOTTO, MA LA PENA È SOSPESA - EDIZIONE DI VENERDÌ 12 GENNAIO 2018

Nel numero odierno:

- condanna a un anno di reclusione per l'africano che ieri ha aggredito un poliziotto, ma la pena è stata sospesa → l'articolo continua su questo link;

- il restauro di palazzo Granaio compie due anni, ma è fermo. L'assessora Messina: "Dovrebbe riprendere a febbraio" → l'articolo continua su questo link;

- oggi dalle ore 15 seduta del consiglio comunale di Chioggia, discute il contratto di servizio pubblico con Veritas → l'articolo continua su questo link;

- domani sera al teatro salesiano Don Bosco torna la stagione di prosa amatoriale veneta con "Mio suocero in rodaggio" → l'articolo continua su questo link;

- meteo Brollo: oggi pomeriggio e sera soffierà la bora con tempo asciutto e assenza di nebbia. Il weekend sarà positivo, soleggiato e per niente freddo. Anche la prossima settimana sarà tranquilla, magari variabile e anche nuvolosa, ma con temperature accettabili (mai sotto lo zero, le massime a 8-10 gradi) fino a venerdì 20. Non saranno previste precipitazioni di rilievo, a volte piovigginerà sull'entroterra. Dopo il 20 gennaio l'inverno però tornerà consistente, lo dicono tutti i modelli anche se le previsioni a ora sono impossibili. Certo è che l'inverno non è certo finito, anzi appena cominciato: febbraio e marzo non demorderanno.

Nessun commento:

Posta un commento

Chioggia Azzurra suggerisce ai gentili lettori la registrazione di un proprio account Google -anche attraverso uno pseudonimo- con il quale commentare gli articoli, al fine di favorire una miglior comprensione dell'identità digitale tra utenti. Non è nostra intenzione schedare o rintracciare in qualche modo chi commenta anonimamente; anzi lasciamo in tal senso la massima libertà al lettore di non declinare le proprie generalità, restando però nell'ambito del buon gusto e della corretta educazione nel commentare senza offendere alcuno. Siamo certi di essere compresi in questa esigenza, e per questo Chioggia Azzurra ringrazia.